IUCCHEI

image

“Ma che ne so.
Alle quattro del pomeriggio mi viene un sonno che mi sembrano le quattro di notte.
Ah…
Dai! Hai perso la borsa? Ma come?
Ah!!! Ma non quella che ti abbiamo regalato noi!
Per fortuna.
No.
No.
Non mi ha chiamato.
Ma adesso che ha cambiato lavoro viaggia meno, sai?
Si occupa solo della Russia e di IUCCHEI.
Si.
IUCCHEI.
Inghilterra.
Mosca non lo so. Mi ha detto Russia.
Va una volta al mese in Russia e una volta in IUCCHEI.
Gli ho detto: “Sei diventato sedentario rispetto a prima”.
No.
Proprio non mi ha chiamato più.
Ma senti: una volta mi ha chiamato all’una di notte. Era quando aveva ancora il vecchio lavoro e mi ha chiamato perché mi voleva incontrare visto che era a Milano.
Adesso che ci vive non mi chiama più.
Che ne so.
Ah si.
Lei l’ho incontrata la settimana scorsa.
Cioè: se mi vede a Roma nemmeno mi saluta, se la vedo a Milano fa tutta la carina, è tutta apprensiva.
Era tutta interessata a come mi trovo a Milano. Ma se ci sto da tre anni!
A proposito: io non trovo più la canottiera in microfibra tua.
[A PROPOSITO DI COSA??? ndr]
Chissà dove l’ho messa.
Guarda quelle scarpe non le metto più. Hai visto le mie nuove? Ecco: una volta che hai provato queste le altre non le metti più.
Ma Dai!??!
Ti ha scritto un messaggio proprio adesso? Allora chiudo così poi mi scrivi che ti ha detto…
Ciao.”

12 pensieri su “IUCCHEI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...