PENDOLENTI

Questo non è un FIFM, ma l’accostamento delle due notizie sull’homepage del Corriere.it è sfiziosa.

treni

L’alta velocità rende, è comoda, e quindi si sviluppa e ci si investe (vedi i nuovi frecciarossa1000, quello per cui ha fatto lo spot Pupi Avati….per dire l’avanguardia…)

Il pendolarismo è abbandonato, i finanziamenti pubblici nel settore sono i primi a essere tagliati, figurarsi se le aziende se li accollano.

Prendete un intercity e vincerete una bambolina se arriva a destinazione puntuale!

Poi non è detto che i treni AV non si rompano eh…

L’ultima volta che ne ho preso uno la linea era bloccata da un convoglio in avaria e quindi, come ci comunicò il capotreno, abbiamo percorso la “linea storica”, evidentemente formula più evocativa di linea a bassa velocità.
Il risultato fu sono arrivato a destinazione con un’ora di ritardo su meno di 90 minuti di viaggio previsti.
Mi arriverà un rimborso, dicono, del 25%.

L’AV è redditizia anche perchè, quando non fa il suo dovere, alla fine la paghi quasi per intero.

Annunci

6 pensieri su “PENDOLENTI

  1. a parte il fatto che non è neanche detto che ti rimborsino: stessa situazione, a me è stat rimbalzata la richiesta perché il ritardo era imputabile a “cause indipendenti dalla volontà di trenitalia”, tipo che c’era un camion messo di traverso sulla linea su cui si doveva inserire l’AV in prossimità della stazione. è la soglia sul significato di “indipendenza” che ci frega

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...