La Paola

image

“Tanto lo hai visto come è andata a finire.
Ormai deve difendere la sua scelta anche a costo di difendere l’indifendibile.
Però, Anna, dai! La Paola è una persona intelligente, suo marito è una persona intelligente e tutti stravedevano per me.
Capisci?
Adesso mi danno contro.
Ti rendi conto che basta che fai una cosa e le persone cambiano idea?
Non sei professionale dai!
E che non è obiettiva li capisco da una cosa: fa le scenate!
Si lamenta!!!!
Poi tu lo sai quante castagne dal fuoco gli toglievo a quell’ufficio.
Io lavoravo per loro su tante cose anche se non dovevo.
Anche se non mi spettava.
Però poi quando hanno reagito male, basta
Adesso se le fanno da soli. Eh!
La Paola deve controllare lui.
Figurati come stanno messe lì dentro!
Tanto casino perché  poi devono andare al Jolly a mangiarsi la cotoletta.
Va bene ascolta….
adesso scendo dalla metro.
Ti saluto.
Ti richiamo quando arrivo in ufficio.”

6 pensieri su “La Paola

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...